Le Terme di Fiuggi

I complessi delle Terme di Fiuggi sono tra i più apprezzati e tra i più frequentati dei centri benessere dell’intero Lazio. La loro importanza era già notevole nei secoli scorsi, tanto che queste terme erano comunemente frequentate da personaggi di rilievo come imperatori, ambasciatori, artisti e nobili di tutta Europa (ricordiamo tra gli altri Michelangelo Buonarroti, papa Bonifacio VIII, papa Giovanni Paolo II, Benedetto Croce e Alcide de Gasperi), che ne esaltavano le proprietà benefiche delle acque. L’acqua di Fiuggi in particolare è assai efficace per la prevenzione dei calcoli renali e per combattere i problemi alle vie urinarie.

Quella di Fiuggi infatti è un’acqua di tipo oligominerale con una bassa percentuale di sali minerali; essa scorre ad una profondità tra 10 e 20 metri all’interno di rocce di tufo che la filtrano e al contempo la arricchiscono. Due sono le fonti: la Bonifacio VIII e la fonte Anticolana, chiamata anche Fonte Nuova. Quest’ultima si trova all’interno di un ampio parco immerso nel verde, con pini e castagni tra cui è possibile passeggiare rilassandosi; presso la fonte Anticolana c’è un grande centro massaggi ed il centro di otorinolaringoiatria. Il complesso termale della Fonte Bonifacio VIII invece ospita un ambulatorio specialistico urologico; anche questo stabilimento, costruito in stile liberty all’inizio del Novecento, è circondato da un’ampia area verde. In questi parchi ci sono campi da bocce, da tennis e da minigolf, a disposizione degli ospiti degli alberghi annessi allo stabilimento termale stesso.

Agli amanti della natura si consiglia una visita alla vicina Riserva naturale del Lago di Canterno e agli Altipiani di Arcinazzo; molto bella anche la città di Fiuggi, con il suo borgo medievale perfettamente conservato nei secoli, collegata all’area delle terme attraverso un bellissimo viale panoramico.

Torna a Terme nel Lazio

Sei in Home Page > Terme nel Lazio > Le Terme di Fiuggi