Fregene storia

Fregene, conosciuta già in antichità per il suo porto fluviale alla foce del fiume Arrone, fu prima etrusca e poi romana, il suo nome probabilmente deriva da un insediamento di mercanti originari della Frigia. La Fregene etrusca era situata qualche chilometro all'interno sguendo il corso dell'Arrone. La Fregene romana invece si trovava nella zona di Maccarese oggi denominata Primavera dove sono stati trovati numerosi reperti ed una necropoli. Con la costruzione del grande porto marittimo a Porto (l'odierna Fiumicino) Fregene perse importanza e divenne più che altro residenza balneare per alcune famiglie patrizie romane. Verso il V sec. d. C. tuttavia si spopolò completamente a causa della malaria diffusa per l'impaludamento del retroterra. Nel 1666 papa Clemente IX vi fece piantare una pineta per rendere salubre il terreno acquitrinoso. Tuttavia Fregene rinascerà solo successivamente alla bonifica terminata nel 1936. Negli anni successivi la nobiltà romana scoprirà Fregene dandole lustro e notorietà. Tra gli anni Cinquanta e Sessanta sarà il cinema a rinverdire il mito di Fregene set di film di Fellini come Lo sceicco bianco, La dolce vita e Giulietta degli spiriti.

Torna a Fregene

Sei in Home Page > Fregene > Storia